Parrocchia di Castelletto di Leno (Bs)

Supplemento Bollettino n. 147

Supplemento n° 147 al BOLLETTINO PARROCCHIALE – Domenica 2 agosto 2015

Carissimi Parrocchiani,

devo proprio ringraziare il Signore per avermi dato la possibilità di compiere dieci giorni “puliti” di ferie in Calabria.

Ho trovato molto caldo, un sole stupendo, un’accoglienza travolgente. Ho potuto visitare luoghi fino a quel momento a me sconosciuti, in un territorio ricco di arte, di cultura, di storia e di religiosità: tre cattedrali, due musei diocesani, quattro celebri santuari mariani e spiagge, località, torri e castelli, col museo archeologico della Sibaritide… Vacanze sì, ma non all’insegna del “dolce far niente”. La vacanza per me è stata motivo di riposo, di ripresa di forze fisiche e mentali, ma anche occasione preziosa per incontrare: persone, luoghi, esperienze… Ogni giorno si possono imparare molte cose da tutti!

È sempre vero!

Alle porte della Chiesa vedete pubblicati gli incassi delle numerose iniziative promosse dalla Parrocchia e dall’Oratorio nei mesi di giugno e di luglio: nonostante la “crisi” che continua a mordere cattiva, grazie alla collaborazione di molti, si sono potuti raggiungere traguardi anche economici inaspettati. Io spero che sia il segnale di un “trend” positivo che, iniziato nell’estate dell’anno scorso, può continuare ad “allargare il cerchio” dei collaboratori, degli aiutanti, dei simpatizzanti e dei frequentanti le nostre strutture parrocchiali ed oratoriane, dove nessuno si sente padrone, ma dove tutti si abbassano a servire e sono contenti di gareggiare nella stima reciproca!

Vi sembra poco? È un traguardo assai significativo!

Pareri diversi, età e generazioni anche lontane fra loro, modi di vedere spinti da sensibilità non uniformi… e l’ottima collaborazione con la Commissione di Castelletto, rinnovata ed entusiasta, che ha promosso e realizzato in giugno una nuova edizione del Palio delle Contrade, che l’anno scorso s’era messo in “stand-by”.

Qualcuno – giustamente – mi confidava difficoltà, alcune piccole delusioni nella gestione dei rapporti, inevitabili gelosie, frizioni tra persone, il fatto che quando c’è da sgobbare ti lasciano sempre da solo… sono imprevisti da calcolare sempre come “fisiologici” per tutti coloro che si mettono in “prima linea” a “fare qualcosa”…

Da parte mia non posso che essere davvero contento, perché mi sembra di vedere, piano e con pazienza, costruirsi la comunità cristiana che il Vangelo e la Chiesa ci domandano oggi, alla vigilia del Sinodo dei Vescovi sulla Famiglia e nell’ambito dell’Esposizione Universale di Milano sull’alimentazione.

La diminuzione nella frequenza alle Messe domenicali e feriali è positiva se molti di voi, attualmente in ferie, partecipano alle celebrazioni nei rispettivi luoghi di soggiorno montano, marittimo o lacustre. Ora celebriamo bene, con frutti spirituali:

il Perdon d’Assisi e la Solennità della B. Vergine Maria Assunta in cielo.

Continuo ad augurare, dal profondo del cuore: Buona Estate a tutti!     –     Dgl